Informazioni

Chi siamo
Come raggiungerci
Contatti
Pubblicazioni
Site Map

Servizi

Sala di lettura
Museo
Riproduzioni
Normative

Collezioni

 

Il fondo Alessandro De Stefani

Alessandro De Stefani (1891-1970). Autore letterario, teatrale e cinematografico, regista.

Esordì nel 1915 con l'opera Il piacere e il peccato scritta in collaborazione con Celso Salvini. Nel 1925 Luigi Pirandello mise in scena Il calzolaio di Messina di De Stefani. Uno dei maggiori successi del drammaturgo fu L'urlo (1934), scritto in collaborazione con Ferruccio Cerio. All'attività di commediografo alternò quella di giornalista, scrittore, regista, critico cinematografico e traduttore. Nel dopoguerra si dedicò soprattutto al cinema, dopo essere emigrato in Argentina.

Il fondo è costituito da volumi e copioni teatrali appartenuti ad Alessandro De Stefani. I volumi furono donati alla Biblioteca dal figlio Stefano, il 12 luglio del 1977; i copioni dalla nipote Lisa nell'aprile del 1998. La collezione di volumi si compone esclusivamente di testi teatrali di William Shakespeare in inglese e tradotti in varie lingue e di saggi critici sull'autore inglese; i copioni contengono testi teatrali di Alessandro De Stefani. Le due collezioni sono corredate dagli elenchi dei materiali che le costituiscono.
I volumi sono presenti nel catalogo della Biblioteca e liberamente accessibili al pubblico. I copioni editi sono accessibili alla consultazione, mentre quelli inediti sono consultabili solo con il consenso dei titolari dei diritti d'autore.

Fondi speciali